Le domande di un Milanese ad un Genovese

 
Gabriele Rastaldo
Seguimi su:

Gabriele Rastaldo

Fondatore della pagina Facebook Il Mugugno Genovese
Autore e Fondatore del sito www.ilmugugnogenovese.it
Gabriele Rastaldo
Seguimi su:

Latest posts by Gabriele Rastaldo (see all)

Ricevo in posta una serie di domande tipiche e curiose che un Milanese, Carlo R., ci ha posto…
Rispondo volentieri, pubblicamente, così da chiarire a tutti la nostra “posizione” e, magari, strapparvi una risata 🙂

(foto copertina di sfondo: Saverio Bragado)

– Mi sembra incredibile e ve lo chiedo: è una bugia quella che non andate mai al mare a genova?
Tecnicamente, andiamo al mare a Genova, ma diciamo di non andarci perchè per noi Genova finisce a Sturla, circa, quindi oltre non è “Genova”. Discorso analogo dalla parte opposta: finita la sopraelevata è Sampierdarena, non Genova. Preferiamo più distante perché spesso c’è meno gente e mare migliore… Non sempre comunque…

– Dimmi dov’è il posto con la focaccia migliore!
Premesso che non ti dirò mai qual’è il posto migliore secondo me, devi sapere che non c’è un posto con “La migliore fugassa”, poiché ognuno ha le sue preferenze.

In futuro, comunque, arriverà la top 20/30 dei fornai Genovesi… Non temere. Oggi sono magnanimo e ti lascio qui la RICETTA per la FOCACCIA GENOVESE

– Perchè lo “aggiustate” e non lo “cambiate”?
“Non si butta via niente”. Perché spendere il doppio per qualcosa che puoi “cavartela” con due citti?… Mah, io non so sti qua!!

– È vero che dividete sempre la benzina prima del viaggio?
Belin, per forza! Innanzitutto sai, più o meno, quanta ne servirà già prima del viaggio e poi… poi sempre meglio regolare i conti prima, per evitare spiacevoli incomprensioni o imprevisti! Provare per credere: non ricordo una lite che sia una, fra amici, per soldi. Siamo molto rispettosi, attenti, in ambito dinæ.

– Perché il mio amico dice che la ruota panoramica è una belinata?
E d’accordo la ruota. E d’accordo al porto antico, ma belin, fammela un goccio ciù erta! Non arriva manco sopra le case, per forza che mugugnamo! Poi tutte quelle luminarie… profilo basso nan, che niatri mica semmo de Las Vegas!

– Perchè prendete sempre “quello che costa meno”? Cioè, se costa così poco ci sarà un motivo no? Specialmente in argomento mangiare…
Tu prendi e caccia giù! Pensi che nelle cose che costano 1, 2 euro di più non ci mettano la stessa rumenta? “una palanca qua, una palanca la”, è un attimo farsi prendere la mano eh… Scherzi a parte… Un Genovese, col cibo, non scherza. Se c’è da spendere, spende: se ne vale la pena. Altrimenti chi te lo fa fare?

– Perchè è pieno di ragazzi che giocano a calcio sul bagnasciuga e nessuno li caccia via?
A)  il calcio a Genova è argomento principe di quasi tutte le comitive d’amici. B) vacci al mare tutti i giorni e dopo 50 partite a cirulla, 25 briscole e 80 gelati, anche tu vorrai far qualcosa di diverso. C) prova a cacciarli via… Però poi non dire che non t’avevo avvisato.

– È vero che sulla lanterna non ci siete mai stati?
Penso che si possa affermare, in tutta tranquillità, che meno della metà dei genovesi ci sia salita. La Lanterna è una costante della nostra vita. Quasi tutti i giorni la vedi, là, orgogliosa. Non ti viene da salirci, ma da ammirarla… La conosci la sua leggenda? Te la lascio linkata QUI.

– Ma davvero andate un’ora prima delle partite allo stadio?
E chi ha detto sta belinata? Ci si va anche due ore prima, se si ha il tempo. Una birretta, un aperitivo di focaccia e pizzette. Insomma: il necessario per affrontare una partita di Genoa/Samp. Non andiamo prima a vedere Inter, Milan o altre strisciate… Da noi si SOFFRE quando si va allo stadio, c’è bisogno di carboidrati e alcool.

– Perché ci odiate?
Non è che vi odiamo… Vi malediciamo per le code che create nei weekend. Sia in autostrada che in città. Poi belin è proprio necessario venire con quei macchinoni colorati? Già in macchina, qui, non ci si gira, mi ci manchi te con il tuo transatlantico che cerchi posteggio. Non vi odiamo, anzi sotto sotto, siamo orgogliosi di vedere che la gente vuol venire a visitarci… Ma non troppo…

– Perché Superba?
Tralasciando l’ambito storico, (che spiego QUI, ti lascio il collegamento). È Superba perché è il primo aggettivo che ti viene in mente quando imbocchi la sopraelevata e la vedi, laggiù, arroccata sul mare. È Superba, perché siamo superiori a tutti i dibattiti Nord, Sud, Neri, Bianchi, Mulatti… A noi ci stanno solo sul belino: Sindaco (chiunque sia, ancor prima di votarlo), Bisagno, Ferreggiano, Freddo, Maccaja e le macchine targate diverse da GE.

“Concludo dicendoti: siete pazzi su strada e non capisco come facciate a mantenere comunque una parvenza di ordine senza che nessuno si ammazzi.”
È tutto voluto. Proviamo in ogni modo a terrorizzarvi per farvi venire in treno-nave-aereo-piedi, così da evitare code, ingorghi e imprecazioni. Prima o poi ci riusciremo!

Spero d’averti dato delle risposte che reputi soddisfacenti, in caso contrario, me ne batto il belino!


Se sei arrivato fin qui nella lettura, penso ti possa interessare anche un’altra mail che ricevetti qualche mese fa: “La lettera di un foreste per Genova”, davvero notevole, te la consiglio 🙂

Questo articolo è, ovviamente, ironico. Prendetela alla leggera, che ultimamente c’è troppa gente alla quale serve una camomilla!

Ah, belin dimenticavo! Concedetemelo: qui sotto, se vuoi, puoi contribuire anche tu al pagamento del dominio annuale del Mugugno Genovese! Siccome non abbiamo sponsor e siamo troppo “scomodi” perché qualcuno si interessi al nostro sito, abbiamo pensato di aprire una finestra di questo tipo per chi volesse contribuire 🙂

2 thoughts on “Le domande di un Milanese ad un Genovese

  1. E non c’è niente da fare….continueranno sempre a dire bagnasciuga…
    SI DICE BATTIGIA!(deriva da batti mâ). il bagnasciuga è roba da vapori!
    La disputa sui dizionari è chiara. Bagnasciuga è un termine improprio quando applicato alla spiaggia. E pure di origini mussoliniane. Oh belin!

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*